Allevamento Milanesi Oscar
Allevamento Oscar La nostra storia - Allevamento Milanesi Oscar Le razze - Allevamento Milanesi Oscar I cuccioli - Allevamento Milanesi Oscar Dove siamo - Allevamento Milanesi Oscar Contatti - Allevamento Milanesi Oscar

LE NOSTRE RAZZE:

» Barbone Toy
» Barbone Nano
» Volpino italiano
» Maltese
» Setter Irlandese

Barbone Toy

Origine: Francia. 

Classificazione F.C.I.: Gruppo 9 - cani da compagnia. 

Leggero ed elegante nel portamento è uno dei cani più amati anche se, sfortunatamente, viene fatto oggetto di attenzioni più per le toelettature cui viene sottoposto in occasione delle mostre che per la sua intelligenza e per le sue stupefacenti capacità di imitazione.
L'aspetto dell'animale è intelligente, costantemente all'erta, attivo. La sua costruzione è armonica e dà l'impressione di eleganza e di fierezza. Possiede un'andatura saltellante e fiera.
Nella classificazione della Fci la razza è ripartita in sette varietà a seconda della taglia (grande, media, nana e toy) e della colorazione del mantello.Il Barbone è conosciuto anche con il nome francese di Caniche.

MORFOLOGIA
È un cane ben proporzionato, con tronco in genere più lungo rispetto all'altezza al garrese. La testa è elegante, con stop poco marcato, muso solido e non appuntito e canna nasale rettilinea. Gli occhi sono a mandorla, scuri e piuttosto distanziati. Le orecchie, larghe e lunghe, con attaccatura bassa, pendono vicino ai lati della testa. Il pelo, abbondante e di buona consistenza, può essere di due tipi: riccio o cordato. Nel primo caso è fine, lanoso, molto riccio, elastico e resistente alla pressione della mano; nel secondo caso il pelo, sempre fitto e lanoso, forma delle cordelline tutte della stessa lunghezza e il più lunghe possibile. I colori ammessi per il mantello sono: nero, marrone, bianco, grigio, biondo, blu e albicocca, nelle varie sfumature, ma sempre in tinta unita. La coda, con attaccatura alta, è portata leggermente angolata rispetto al corpo; un tempo, talvolta era tagliata a un terzo della lunghezza, mentre oggi, seconda le nuove norme europee, viene lasciata integra.

STORIA
Il Barbone è presente in tutta l'Europa occidentale da oltre 400 anni, ma non si conoscono con esattezza le sue origini; gli è stata comunque riconosciuta una paternità francese, in quanto discendente del Barbet, antico cane da ferma.
Di fatto, fino a non molto tempo fa il Barbone veniva usato in Francia per la caccia all'anatra. Alla fine del XVI secolo era apprezzato soprattutto come cane da caccia in acqua, ma in seguito, quando cominciarono a differenziarsi le taglie, i soggetti più piccoli fecero il loro ingresso nelle corti, come cani da compagnia delle dame. Grazie alla sua versatilità, il Barbone ha saputo adattarsi nel corso dei secoli a tutte le situazioni: è stato ad esempio usato nei circhi per la sua spiccata intelligenza e disponibilità a esibirsi. Attualmente è molto diffuso in tutta l'Europa e negli Stati Uniti. Il primo standard della razza è stato redatto in Francia nel 1936.

TEMPERAMENTO
Vivace e di buon carattere, molto intelligente, il Barbone è un cane amichevole e fedele. Apprende con grande facilità ed è sempre allegro e disposto a fare qualsiasi cosa per compiacere il padrone. Attivo e giocherellone, è molto adatto alla convivenza con bambini. Si adegua alle esigenze della famiglia senza alcun tipo di problema. Cane noto per la sua proverbiale fedeltà, adatto a imparare e ad essere addestrato, ciò che ne fa un cane da compagnia particolarmente gradevole. In esposizioni è una razza particolarmente amata ed apprezzata che si aggiudica moltissimi riconoscimenti. 

CURE
È molto longevo, necessita di esercizio fisico per mantenersi in forma. Il mantello richiede di essere pettinato con costanza e toelettato una volta al mese. Sono possibili diverse toelettature, ma alle mostre canine sono ammesse soltanto quella a leoncino e quella "moderna", che fa apparire il cane come un peluche.

AMBIENTE DI VITA
Il Barbone Toy è adatto alla vita in appartamento e si rivela un buon amico per le persone sole e per gli anziani che abitano in città. Molto intelligente e ricettivo impara facilmente ad azionare semplici meccanismi in caso di bisogno.

 

 

STANDARD 

Altezza: di sotto dei 28 cm. L'altezza ideale è 25 cm. 

Tronco: la lunghezza del corpo supera l'altezza al garrese. Petto normale di un cane mediolineo, l'estremità dello sterno deve essere leggermente saliente ed essere situata abbastanza in alto, il che contribuisce a dare un portamento di testa più eretto, più facile e più nobile. Il torace è disceso all'altezza del gomito, la sua lunghezza è uguale ai 2/3 della sua altezza. Le coste sono a vaso ovale, largo nella parte dorsale. Il dorso di una linea armoniosa, corto, non deve essere né a volta né insellato. I reni sono solidi e muscolosi. Il ventre e i fianchi sono retratti senza essere levrettati. 

Testa e muso: distinta, rettilinea, proporzionata al corpo. La sua lunghezza deve essere un po' più di 2/5 dell'altezza del cane al garrese. Il cranio è ben modellato, la sua larghezza è minore della metà della lunghezza della testa. Gli assi cranio-facciali sono leggermente divergenti. Il muso ha un profilo superiore rettilineo; la sua lunghezza è di circa 9/10 di quella del cranio. Le labbra sono moderatamente sviluppate. Lo stop è pochissimo marcato. la cresta occipitale è meno accentuata del "Barbone nano". 

Tartufo: molto pronunciato e sviluppato, con linea di profilo verticale e narici aperte. Può essere nero o marrone in alcuni casi. 

Denti: completi nello sviluppo e nel numero. Solidi. 

Collo: incollatura leggermente arcuata dopo la nuca, di media lunghezza, ben proporzionato. Niente giogaia. È di sezione ovale, la lunghezza totale del collo è inferiore a quella della testa. 

Pelle: morbida, non rilassata, pigmentata. 

Orecchie: abbastanza lunghe, ricadenti lungo le guance, attaccate sul prolungamento di una linea che parte di sopra al tartufo e che passa al di sotto della punta esterna dell'occhio. Sono piatte e ricoperte di pel ondulati e molto lunghi. 

Occhi: di espressione ardente. Situati all'altezza dello stop e leggermente obliqui. Hanno una forma a mandorla. Neri, bruni, molto scuri o ambra scuro nei soggetti marrone. 

Arti: garrese moderatamente sviluppato. Avambraccio con arti perfettamente dritti e paralleli, eleganti, ben muscolosi, con buona ossatura. Il metacarpo è solido, non massiccio e quasi diritto visto di profilo. I piedi sono piuttosto piccoli. Nei posteriori, le cosce sono ben muscolose e robuste. Le gambe hanno muscoli sviluppati e molto appariscenti. 

Andatura: saltellante e fiera. 

Spalla: obliqua e muscolosa. La scapola forma con il braccio un angolo da 90 a 110 gradi. 

Muscolatura: ben sviluppata in tutto il corpo, soprattutto negli arti posteriori. 

Coda: attaccata abbastanza alta, all'altezza della linea del rene. È alzata obliquamente in azione. 

Pelo: può presentarsi a pelo ricciuto o a pelo cordato. Pelo abbondante e di tessitura fine, lanosa e fitta, spesso. 

Colori ammessi: nero, bianco, marrone,grigio, albicocca. 

Toelettatura: aspetto di eccezionale importante per chi vuole partecipare a manifestazioni cinotecniche. Ci sono due tipi di toelettatura: quella "alla leoncina" e quella "moderna". Entrambe sono molto laboriose e per entrambe bisogna perdere molto tempo ed esigono molta esperienza per eseguirle. 

Difetti più ricorrenti: muso troppo sottile o appuntito, canna nasale montonina, occhi troppo grandi, orecchie troppo strette, pelo raso o molle, carattere aggressivo, andatura strisciante, cane troppo sollevato, arti troppo dritti, mancanza di premolari, mascella deviata, monorchidismo, criptorchidismo, enognatismo, coda ricurva, tartufo depigmentato, taglia fuori standard, anurismo, prognatismo.


I PIÙ RICERCATI

Cuccioli di Setter Irlandese Rosso

Cuccioli di Setter Irlandese Rosso

ULTIMI SPLENDIDI CUCCIOLONI di Setter Irlandese Rosso nati a gennaio

CERTIFICAZIONI E SPONSOR

enci fci
mangime-monge
MILANESI OSCAR ©2019  - Via G. Bentini, 26 - 47122 Forlì (FC) - Cell. 0039 348 7766924 - C.F. MLNSCR70M24D705M - P. IVA 03712520406

Valid XHTML 1.0 Transitional